Iter formativo

Il Ciclo di Studi

TEMPI E CONTENUTI

I primi tre livelli si strutturano su di un totale di 5 (cinque) weekend, la cui frequenza può essere completata in un arco di tempo di sette/otto mesi. Con questi primi tre livelli si creano le basi teorico/pratiche per la formazione professionale del futuro Operatore Shiatsu. L’allievo familiarizzerà con una parte significativa di tecniche di lavoro, anche facendo ricorso all’utilizzo di avambracci, gomiti, ginocchia e a specifiche pratiche di allungamento, in relazione alle quattro principali posizioni (prono, supino, sul fianco e da seduto), delle quali se ne apprenderanno ed affineranno le specifiche sequenze.

Al termine, l’allievo sarà in grado di praticare un trattamento completo ricorrendo a tutte e quattro le posizioni utilizzate con lo shiatsu (prono, supino, fianco e seduto).

A conclusione dei primi tre livelli, è consigliabile che l’allievo abbia frequentato Medicina Tradizionale Cinese, lezione obbligatoria prima della Conclusione del Ciclo di Studi.

Il quarto livello si struttura su di un totale di 3 (tre) weekend, la cui frequenza può essere completata in un arco di tempo di quattro/cinque mesi. Con questo livello verranno studiati e trattati, in maniera dettagliata, i percorsi dei Meridiani Tradizionali; la loro funzione e fisiologia energetica; le relazioni tra questi e la Teoria delle Cinque Trasformazioni (Legno, Fuoco, Terra, Metallo e Acqua).

Unitamente ai tre weekend del quarto livello, è consigliabile che l’allievo frequenti i tre seminari integrativi approntati dall’Istituto onde acquisire ulteriori conoscenze teoriche/pratiche per un migliore utilizzo pratico dei concetti base della Medicina Tradizionale Cinese applicata allo shiatsu.

Il quinto livello si struttura su di un totale di 3 (tre) weekend, la cui frequenza può essere completata in un arco di tempo di quattro/cinque mesi. E’, per intero, rivolto all’apprendimento del pensiero del M° Masunaga ed alla corretta applicazione dei capisaldi teorici ed operativi del Keiraku Shiatsu. Verranno introdotti i concetti di Meridiano/Funzione, del Kyo e del Jitsu, l’atteggiamento protopatico e quello epicritico, di intenzionalità e focalizzazione dell’attenzione. Verrà dettagliatamente studiata la localizzazione dei meridiani e la differenza con quelli tradizionali.

Per impostare un trattamento capace di concreti risultati, particolare attenzione sarà rivolta alla delicata lettura e diagnosi dell’area addominale (Hara) e della schiena, nonché alla dinamica tonificazione/sedazione.

Il sesto, penultimo livello, si struttura su di un totale di 4 (quattro) weekend, la cui frequenza può essere completata in un arco di tempo pari a quattro/cinque mesi. Verranno affinate sia le capacità tecniche/teoriche che quelle di valutazione energetica, secondo i canoni dello Keiraku Shiatsu. Verrà arricchito il bagaglio tecnico per trattare i Meridiani del M° Masunaga nelle diverse posizioni.

Lo stile personale di lavoro viene supportato e sviluppata la capacità individuale per poter svolgere professionalmente il proprio lavoro. Un nuovo modo di “sentire” permetterà di interagire profondamente, attraverso la presenza e l’ascolto, con i nuovi percorsi dell’energia per poterli trattarli adeguatamente secondo i principi dello stile Iokai (la direzione, la precisione, la concentrazione, la bimanualità ecc).

Con il settimo livello ed ultimo livello, la cui struttura è di quattro fine settimana (compreso il venerdì), per un totale di 12 (dodici) giornate, si approfondiranno ulteriormente le tecniche di proprio/etero percezione da utilizzare in condizioni di disarmonie energetiche acute e croniche. Il lavoro viene focalizzato sul continuo raffinamento della qualità della pressione e della capacità di contatto, dell’ascolto e su sistemi avanzati di lavoro il cui fine è quello di incoraggiare lo studente ad andare “oltre” la tecnica per consentirgli di attivare quella graduale personalizzazione del proprio approccio allo Shiatsu che proseguirà, dopo il corso, nella pratica individuale. Viene, altresì, dedicato un particolare attenzione ad argomenti a “latere”, come la relazione con il ricevente, il codice deontologico, i campi lavorativi, l’identità professionale.

Nell’ambito dell’ultimo livello è previsto anche un “due giorni” riservato al Primo Soccorso, incontro tenuto da professionisti abilitati, che consente appropriatamente di “gestire” eventuali imprevisti che potrebbero verificarsi durante la pratica di un trattamento.

Completata la frequenza dell’intero ciclo di studi
lo studente conseguirà la qualifica di

OPERATORE SHIATSU

con
ATTESTAZIONE di COMPETENZA
ai sensi della legge 4/2013